martedì 17 marzo 2015

Astrattismo

L'Arte Astratta elimina qualsiasi riferimento alla realtà per esprimere in modo totalmente libero il mondo dell'artista, le sue emozioni o la sua razionalità, creando immagini nuove.

Astrattismo lirico
  • nasce dall'esigenza spirituale dell'artista
  • i mezzi espressivi utilizzati sono il colore, le linee, le forme, gli andamenti compositivi
  • vengono attribuiti a colori e forme precisi significati
  • si studiano le affinità fra pittura e musica



"SENZA TITOLO" è la prima opera astratta di Kandinskij
le macchie di colore e i segni a penna si dispongono liberamente sulla superficie bianca, per suggerire stati d'animo ed emozioni senza raffigurare la realtà.

VIDEO astrattismo lirico


Astrattismo geometrico


  • abolizione della terza dimensione (profondità)
  • indipendenza dai valori emotivi, la pittura non deve suggerire l'interiorità dell'autore




Piet Mondrian, "Composizione con piano rosso grande, giallo, nero, grigio e blu"
Per Mondrian la forma ideale è il rettangolo, perchè:

  • i lati, retti, sono privi dell'ambiguità della curva
  • negli angoli trovano equilibrio due forze contrastanti, (orizzontale e verticale) 
  • è bidimensionale e viene rafforzata con l'uso prevalente dei colori primari (rosso, giallo, blu)

Per Paul Klee l'arte per quanto astratta, non può essere separata dalla realtà. Infatti si affida al ricordo e lo cambia in forme libere. Da un elemento reale fa nascere  forme nuove, spesso riconoscibili anche solo in  piccoli dettagli.


"Strada principale e strade secondarie"
  • il dipinto è suddiviso in fasce orizzontali intersecati da andamenti verticali che suggeriscono una fuga prospettica
  • i colori sono simili all'acquerello pur essendo un olio su tela, le diverse tonalità delle tinte ci suggeriscono un'idea di profondità
  • sono tutti segni astratti, eppure ci sembra di scorgere strade e campi

LABORATORIO

Per realizzare una composizione astratta lirica o geometrica, devi tener conto delle seguenti indicazioni:

In una composizione astratta le figure non sono mai disposte casualmente, la posizione delle figure, le loro dimensioni, le relazioni reciproche sono finalizzate alla creazione di armonie o al contrario, di disarmonie e contrasti.


e ancora....sulla LINEA:

  • una linea retta orizzontale produce una sensazione di freddezza e di piattezza, è associata all'immobilità e alla stabilità
  • una linea verticale produce una sensazione di calore, si associa all'altezza
  • la linea obliqua è instabile e dinamica
  • la linea curva determina un effetto di calma e tranquillità
  • la linea spezzata produce un effetto di nervosismo ed evoca il dramma
le combinazioni possibili tra forme, linee e colori sono infinite, esse consentono all'artista di accentuare la sensazione di immobilità o dinamismo, di ascesa o di discesa, di attrazione o repulsione...


LABORATORIO:

 Inventa una composizione astratta
Accosta elementi semplici come linee, forme e colori, ricercando a scelta: equilibrio, simmetria, dinamicità, ritmo, contrasto, accordo, armonia.
  • combina forme geometriche e/o forme libere
  • inserisci linee rette/curve/ondulate/zigzagate
  • decidi il tipo di andamento: orizzontale/verticale/obliquo
Alla fine del lavoro descrivi gli aspetti tecnici utilizzati, ma soprattutto il risultato espressivo ottenuto.

ELABORATI ALUNNI


1 commento:

  1. Questo sarà il prossimo argomento di studio per le terze classi

    RispondiElimina