lunedì 1 maggio 2017

METAFISICA

La sospensione della Metafisica

La Metafisica, termine che significa "aldilà delle cose reali, oltre la realtà fisica" fu il movimento pittorico fondato da GIORGIO DE CHIRICO, ALBERTO SAVINIO, CARLO CARRA', FILIPPO DE PISIS, GIORGIO MORANDI.
Giorgio De Chirico
Si incontrarono a Ferrara, per loro l'arte divenne una via di fuga dalla tragedia della prima guerra mondiale. Questi pittori avvertirono il bisogno di rifugiarsi in un'arte basata sulla RISCOPERTA DELLA TRADIZIONE PER ANDARE OLTRE LA REALTÀ', oltre la storia contemporanea.
Elaborarono così paesaggi metafisici, ossia immagini di LUOGHI FUORI DAL TEMPO, immobili e silenziosi, in cui apparivano monumenti storici (torri e castelli medievali) ed elementi moderni (treni, edifici popolari ed industriali) reperti archeologici (busti di marmo, colonne) e oggetti quotidiani(guanti di gomma, palle da tennis, frutti, conchiglie) ricomposti in ambiente nuovo, da cui l'uomo sembrava essere ESCLUSO. la sua presenza era solo evocata da manichini di legno, figure mute e immobili, svuotate di ogni energia vitale.
Anche i voluti errori nell'uso della prospettiva e nella direzione delle ombre degli oggetti avevano lo scopo di creare un LEGGERO SENSO DI IRREALTÀ'.
Da queste combinazione di elementi scaturiva un'atmosfera ovattata e inquietante, un mondo immaginario e classicheggiante pervaso di malinconia. 

Giorgio De Chirico



Carlo Carrà

Giorgio Morandi


Nessun commento:

Posta un commento